luci-casa

Si avvicina l’idea di “anno nuovo vita nuova”, e molti di noi hanno voglia di rinnovo e cambiamento. A qualcuno verrà voglia di spostare mobili, cambiare arredamento, colori… Se anche tu senti il bisogno di trasformare lo spazio che ti circonda, non dimenticare un dettaglio fondamentale: la luce.
La luce, come trattato anche nell’articolo LUCE E UMORE”, ha una grande importanza per l’aspetto e l’atmosfera della nostra casa.

Ma quindi: come disporre i punti luce in casa?
Come dicevamo, è un aspetto da non sottovalutare, da cui può dipendere il comfort abitativo.
Quindi, per progettare l’illuminazione di una stanza, potresti partire facendo uno schemino: prendi nota delle dimensioni della stanza, dell’esatta collocazione dei mobili, ed organizza la disposizione delle fonti di illuminazione.kitchen-2486092_960_720

Procediamo insieme stanza per stanza…

  • CAMERA DA LETTO
    E’ molto importante ricreare un’atmosfera serena ed accogliente.
    L’ideale sarebbe evitare le luci troppo forti, ed usare il lampadario centrale raramente. Sono invece molto importanti le lampade da tavolo da posizionare sul comodino, scegliendone una che ci faccia sentire a nostro agio e che rispecchi gusto e carattere personale. Questo proprio per creare un’armonia tra uomo e ambiente.
    La luce diffusa e di bassa intensità crea un’atmosfera accogliente, che ci permette di prepararci con serenità al riposo e ci predispone favorevolmente ad un dialogo ed una maggiore intimità con chi ci sta vicino.
  • CAMERA DEI BAMBINI
    I bambini passano gran parte del tempo nelle loro camerette. Per giocare, fare i compiti, riposare… E’ quindi opportuno preoccuparsi di avere una luce corretta per ognuna di queste attività: una luce diffusa per le attività di gioco e studio, e una luce calda e per favorire il riposo anche quando i bambini hanno paura del buio.
  • ZONA TV
    E’ molto importante fare attenzione che le luci non creino sgradevoli riflessi sullo schermo. Meglio prediligere un’illuminazione regolabile e diffusa, senza mai lasciare la zona completamente al buio per evitare l’affaticamento della vista.
  • CUCINA
    In questa zona è consigliabile una luce diretta, che illumini a dovere la tavola e i piani di appoggio. Inoltre, luci colorate potrebbero alterare la percezione dei piatti, quindi meglio evitarle.

 

facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *